In questo incontro del Ciclo con Astarte esploreremo la dimensione in cui l’Essere Genera e da Vita alla creazione: quando Madre Albero germoglia “Io sono” chi genera e chi è generato. Unisco il mio utero all’utero Cosmico per rinnovarlo, elevarlo e renderlo spirituale.
Ritrovo la mia creatività e interezza, scopro quel luogo che nessuno ha mai violato e vi entro appieno per godere della purezza e la forza dell’essere inviolabile. Sono Im-macolata, sono senza macchia.
Re-integrando la Terra la rendo fertile, le offro ciò che è più prezioso del mio Essere: il mio sangue mestruale, mi apro alla con-solazione e alla com-passione che ricrea continuamente l’essenza vitale.